Provincia autonoma di Trento

Impronta idrica. L’acqua virtuale

Rivolta a tutta la Provincia
Descrizione

Pillola di educazione ambientale sull'impronta idrica, indicatore che consente di calcolare l'uso d'acqua, prendendo in considerazione sia l'utilizzo diretto che quello indiretto di acqua, di un prodotto, un individuo, una comunità, un’azienda o una nazione. Il concetto è analogo a quello di impronta ecologica e impronta di carbonio, ma si riferisce all'acqua anziché al consumo di suolo o all'uso di energia fossile. L’impronta idrica di un prodotto è il volume di acqua dolce utilizzato per produrlo, misurato lungo le diverse fasi della filiera. L’utilizzo d’acqua è misurato in termini di volumi consumati o contaminati e si riferisce all'acqua evaporata o incorporata in un prodotto. L’attività si svolge in modo partecipato con i ragazzi attraverso una riflessione supportata da immagini e video funzionali ad affrontare i seguenti argomenti di discussione: il ciclo dell’acqua, LCA e acqua virtuale, il flusso nascosto nell'intera catena di approvvigionamento, l'impronta idrica e stili di vita, l'impronta idrica e scomposizione nei tre indicatori: acqua verde, blu e grigia.

Durata complessiva in h 2 h scolastiche
Numero di incontri 1
Periodo di svolgimento Anno scolastico in corso (Settembre -> Giugno)
Costo Gratuito
Sede dell'attività Aule didattiche degli istituti scolastici
Info e Prenotazioni

Info: educazioneambientale@provincia.tn.it  / tel: 0461 491578/7779

Prenotazioni CHIUSE

Dopo la chiusura delle prenotazioni e l’accettazione della domanda, il docente sarà contattato entro il 31 dicembre 2021 per programmare data e orario dell’incontro/i.

Note

L’attività è svolta da un Educatore ambientale di APPA-TN

Obbligatoria la compresenza del docente durante l’/gli intervento/i

Tema (Max 3 scelte)
Obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS)

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies