Provincia autonoma di Trento

NEW! La sfida dell’agricoltura di montagna tra sostenibilità e produttività

Rivolta a tutta la Provincia
Descrizione

Agroecologia, paesaggio e biodiversità: le tre parole chiave, che caratterizzano questo percorso di educazione ambientale di 3 incontri, offrono potenti strumenti interdisciplinari e formativi, altamente funzionali alla trasmissione del sapere scientifico e alla visione olistica dei sistemi agroalimentari. L’agricoltura è stata, per secoli, un’attività di sussistenza in diretta sintonia con i cicli biologici naturali di piante e animali secondo un modello di economia circolare ante litteram. Nel corso degli ultimi decenni, con la polarizzazione dei consumi agroalimentari nelle città (oltre l’80% del consumo) questo fragile equilibrio si è rotto, garantendo comunque un’impensabile capacità produttiva in grado di soddisfare l’espansione della domanda alimentare.

L’agricoltura di montagna tutt’oggi rappresenta:

  • un settore economico di rilievo nelle aree montane: è una fonte di sussistenza, lavoro e reddito
  • una fonte di importanti servizi eco-sistemici non solo a livello ambientale (presentano in generale un elevato grado di biodiversità) ma anche culturale e identitario.

Spesso la combinazione di tali caratteristiche conferisce all'agricoltura di montagna peculiarità tali da richiedere specifiche tecniche agronomiche e gestionali, livelli elevati di investimento e di spesa, modi di organizzazione del lavoro e approcci ad hoc per assicurare accesso ai mercati e sostenibilità economica, ma anche sociale e ambientale.

Il percorso affronta le seguenti tematiche:

1° incontro: agricoltura e alimentazione tradizionale verso agricoltura e alimentazione sostenibile; zootecnia di montagna; paesaggio e agricoltura

2° incontro: servizi ecosistemici e impatti ambientali delle attività agricole di montagna; buone pratiche con particolare attenzione alla tutela della biodiversità floristica e zootecnica

3° incontro: visita sul territorio: destinazioni scelte in base agli interessi che emergeranno durante l'incontro nelle singole classi

Durata complessiva in h 4,5 h
Numero di incontri 3
Periodo di svolgimento Anno scolastico in corso (Settembre -> Giugno)
Costo Gratuito
Sede dell'attività Mista (in Aula scolastica/Centro di esperienza e in natura)
Info e Prenotazioni

Info: educazioneambientale@provincia.tn.it ; tel. 0461 491578/7779

Prenotazione obbligatoria a numero chiuso  compilando l’apposito modulo on line all’indirizzo  https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSc6Z9sNkymeLlzoviaWjvDT2d6IWoqN1G7T8f9LvRlnK4vDwg/viewform

NB! La proposta è rivolta al triennio delle scuole secondarie di 2° e formazione professionale

Dopo la chiusura delle prenotazioni e l’accettazione della domanda, il docente sarà contattato entro il 31 dicembre 2021 per programmare data e orario dell’incontro/i.

Note

L’attività è svolta da un Educatore ambientale di APPA-TN

NB! La proposta è rivolta al triennio delle scuole secondarie di 2° e formazione professionale

Obbligatoria la compresenza del docente durante l’/gli intervento/i

Il progetto nasce da una collaborazione tra APPA, Ufficio per le produzioni biologiche del Servizio sviluppo rurale della PAT e MUSE (che organizza la formazione docenti)  nell'ambito del progetto BIOAGRIMONT finanziato dal MIPAAF (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali)

Destinatari (studenti delle scuole del Trentino)
Tema (Max 3 scelte)
Tipo di proposta (modalità di conduzione)
Obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS)

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies